Oratori e ospiti

Oratori e ospiti

Thomas Allemann

Responsabile Account Management, HotellerieSuisse

Thomas Allemann (61) è da 14 anni membro della direzione di HotellerieSuisse e dal 2020 dirige l’area di attività Account Management comprendente i settori dell’assistenza ai membri, delle partnership e della classificazione. Dopo aver studiato Economia aziendale alla HEC di Losanna, Allemann si è diplomato alla Scuola alberghiera di Losanna e ha conseguito il titolo di EMBA in Gestione del turismo e del tempo libero alla Salzburg Management Business School. Ha gestito due società di ristorazione a Berna lavorando al contempo per la Società svizzera di credito alberghiero (SCA). Dal 2000 Allemann ricopre diverse funzioni presso HotellerieSuisse. È sposato e padre di un figlio.

Hans R. Amrein

pubblicista e docente

Hans R. Amrein è un pubblicista, docente alla EHL e caporedattore della rivista specializzata «Hotelier».

«Il nuovo Hospitality Summit è un'opportunità unica per gli albergatori di condividere le loro conoscenze, know-how ed esperienze personali»

Maud Bailly

CEO di ACCOR Southern Europe

Nel 2017 Maud Bailly approda ad Accor in qualità di Chief Digital Officer, membro dell’Executive Committee, responsabile dei settori Digital, Customer Experience, Distribuzione e Vendite.
Nel 2018 entra a far parte del French Digital Council e lavora sull’impatto economico e sociale della trasformazione digitale per la Francia.
Nel 2020 Maud Bailly diventa CEO per l’Europa meridionale con il compito di gestire e sviluppare ulteriormente le attività del Gruppo in Francia, Spagna, Italia, Grecia, Portogallo, Malta e Israele. In qualità di membro dell’Executive Committee, è responsabile della prestazione operativa e della qualità delle relazioni con clienti e partner in questa regione strategica.
Maud Bailly offre inoltre coaching sui temi della trasformazione digitale, della conduzione e dell’organizzazione.

Alain Becker

directeur de l’Association romande des hôteliers (ARH)

Alain Becker, direttore dell’Association romande des hôteliers (ARH), un’associazione che punta al dinamismo, alla credibilità, all’affidabilità e all’efficacia. L’obiettivo è posizionare l’ARH come il fulcro della rete alberghiera romanda.

Capo progetto «Il futuro degli hotel d’affari svizzeri nelle aree urbane», progetto sviluppato con l’EHL e la HES-SO Valais (Turismo), promosso da Innotour.

«Signore, concedimi la forza di accettare ciò che non posso cambiare, la volontà di cambiare ciò che posso cambiare e la saggezza di conoscerne la differenza.»

Piero Belsito

Head of Travel & Lodging di Swisscom SA

Da 20 anni ricopro la carica di Travel Manager da Swisscom. Prima ho lavorato per diverse imprese commerciali internazionali. Nel gruppo Swisscom, il travel management è collegato al settore acquisti. Nella mia attuale veste, sono responsabile delle categorie Travel, Lodging e MICE sia dal punto di vista strategico che specialistico. Diploma in economia e innovazione alla BFH e Boston. Sposato e padre di una figlia adulta e di un figlio quasi maggiorenne.

«Grazie al nuovo mondo del lavoro 4.0. lavoreremo sempre più spesso da casa. Gli eventi fisici, quindi, acquisteranno un peso maggiore.»

Sandro Berger

Direttore Generale, rebagdata ag

Sandro Berger è entrato a far parte della rebagdata ag nel 2013 in qualità di responsabile vendite e marketing e alla fine del 2018 ha assunto la direzione. Da oltre 8 anni fornisce consulenza e assistenza ad alberghi e strutture simili per tutti gli aspetti digitali. 

La rebagdata ag vanta un’esperienza pluriennale nel settore alberghiero e IT. L’azienda, gestita dal titolare, si distingue per le soluzioni PMS orientate al futuro, il supporto personale 24/7 e l’innovativa gamma di prodotti.

«Quello che alcuni anni fa ha avuto il suo esordio con grande reticenza, è oggi sulla bocca di tutti: utilizzando sofisticati strumenti digitali, l’ospite deve occuparsi personalmente dei processi amministrativi come check-in e check-out, dando così al padrone di casa il tempo necessario per dedicarsi alla sua attività.»

Pietro Beritelli

Prof. Dr.

Il prof. dr. Pietro Beritelli è docente di Management del turismo presso l’Università di San Gallo. È vicedirettore del Research Center for Tourism and Transport dell’IMP-HSG.

«Per gli alberghi di città, la pandemia è una sfida in più che va ad aggiungersi a quelle già esistenti sul fronte della concorrenza. Ma le aziende hanno rapidamente implementato innovazioni e adeguamenti mirati. Il rapporto offre risposte differenziate a molte domande pratiche e fornisce all’industria alberghiera di città vari approcci risolutivi che vanno oltre le limitazioni operative».

Liska Bernet

Fondatrice, Glocal Roots

Liska Bernet è la fondatrice di Glocal Roots, un’organizzazione di pubblica utilità che aiuta le persone con un passato da profughi a vivere autonomamente in una nuova società. Vanta un’esperienza pluriennale nella collaborazione con le organizzazioni di base, le INGO e i governi di diversi Paesi. Ha conseguito un Master in Cooperazione Internazionale presso la London School of Economics e ha sviluppato e diretto progetti a sostegno di decine di migliaia di rifugiati in diversi Paesi.

«Una cooperazione di successo tra diversi stakeholder è fondamentale per lo sviluppo, l’innovazione e il successo.»

Andrea Roman Bernhard

Direttore, Wüest Partner

Andrea Roman Bernhard, Direttore di Wüest Partner, è un esperto di valutazione di immobili commerciali e residenziali, focalizzato su Hospitality & Retail. Tra le sue priorità e i suoi ambiti di attività rientrano la gestione dei progetti di valutazioni di portafoglio, stime dei canoni di locazione, valutazione di singoli immobili, portafogli immobiliari e immobili speciali (focus: hospitality, commercio al dettaglio e centri commerciali) nonché analisi del mercato, delle regioni, dell’ubicazione e degli immobili.

Prof. Dr. Thomas Bieger

Università di San Gallo

Thomas Bieger, ordinario di economia aziendale e turismo dell’Università di San Gallo, direttore dell’Institut für Systemisches Management und Public Governance (IMP – HSG). Presidente della Società svizzera di credito alberghiero.

Miriam Böger

direttrice, Art Deco Hotel Montana

Miriam Böger (41) è cresciuta nella Foresta Nera e subito dopo la maturità è sbarcata tra le montagne vallesane, dove ha lavorato come receptionist stagionale. Il legame che la stringe alla regione è ancora forte. Lì ha infatti un rifugio di sua proprietà in cui trascorre il tempo libero. Miriam Böger ha concluso un ciclo di formazione alla Schweizerische Hotelfachschule Luzern, poi ha conseguito un bachelor in economia aziendale alla Hochschule Luzern ed è anche specialista in risorse umane con attestato prof. federale. Dall’aprile 2020 è direttrice dell’ART DECO HOTEL MONTANA di Lucerna, lo stesso albergo in cui ha lavorato per anni (da ultimo come responsabile dei settori HR e finanze).

«Quando vince l’io, è il noi a perdere.»

Michael Böhler

Group General Manager, Meili Unternehmungen AG

Michael Böhler è Group General Manager degli hotel Meili dal 2020. Il gruppo abbraccia quattro alberghi a 3 stelle (il Seehof, il Rössli e il Felix di Zurigo nonché l’Hotel Sport di Klosters) e tre a 4 stelle (l’Opera e l’Ambassador di Zurigo e il Piz Buin di Klosters). Böhler tiene anche le redini di Swiss Urban & Mountain Hospitality AG, un’organizzazione specializzata nella gestione delle successioni e nella digitalizzazione degli hotel individuali.  

«Non possiamo permetterci di non digitalizzare».Michael Böhler, Group General Manager, Meili Unternehmungen AG

Claus Bornholt

Co-Founder, Westhive AG

Claus Bornholt ha iniziato la sua carriera nel marketing internazionale dei beni di consumo. Nel 1996 è stato il co-fondatore di una start-up internet nel campo della distribuzione e promozione musicale, con sede ad Amburgo, in Germania. Nel 1998 Claus è entrato in Futurecom interactive, una delle principali agenzie digitali in Svizzera. Nel 2002 è stato nominato membro della direzione di Futurecom e successivamente membro del Group Executive Board di Y&R Group Switzerland, fondato nel 2008 con l’intento di integrare la competenza digitale di Futurecom al know-how in termini di marketing e comunicazione delle agenzie internazionali Wunderman e Young & Rubicam.

Nel 2017, Claus Bornholt ha fondato insieme ad Andreas Widmer e Bruno Rambaldi la società Westhive AG.

Claus ha conseguito il master in economia presso l’Università di Friburgo (Svizzera), è membro del Consiglio di comunicazione di «ks/cs Comunicazione Svizzera» e siede nell’Advisory Board dell’Internet Advertising Bureau.

Nicole Brändle Schlegel

Responsabile del settore Lavoro, Formazione, Politica di HotellerieSuisse

Nicole Brändle-Schlegel dirige il settore Lavoro, Formazione, Politica di HotellerieSuisse dal 1° settembre 2019 ed è membro della direzione dell’associazione. Dopo aver studiato economia a Zurigo, ha lavorato nel settore Analisi dei mercati finanziari della Banca nazionale svizzera. Dopodiché è approdata da Credit Suisse, dove ha guidato per anni il settore Analisi dei rami del mercato svizzero. In tale veste è stata responsabile anche di diversi studi e analisi del campo alberghiero e della ristorazione. Prima di passare a HotellerieSuisse, Brändle-Schlegel ha vissuto per due anni a Singapore, dove ha conseguito un Executive MBA alla prestigiosa INSEAD Business School.

«All’inizio della pandemia ci siamo attivati subito e in tutti i modi per prestare il supporto necessario. Ora possiamo guardare con fiducia al futuro e creare le condizioni quadro necessarie alla ripresa del nostro ramo.»

Vera Brannen

Direttrice di WalkTheWalk

La sua passione è l’orientamento al cliente vissuto a pieno. L’esperienza ventennale di Vera Brannen dimostra che hanno davvero successo i prodotti in cui interagiscono all’unisono l’offerta, l’organizzazione e la cultura del team. Perché per essere efficace, l’orientamento al cliente deve basarsi sull’atteggiamento e il comportamento di tutti i collaboratori. Oltre ad assistere le PMI e le grandi aziende, insegna in varie università.

«Il Customer Journey rispecchia la cultura e l’organizzazione dell’azienda. Il cliente conserva a lungo un’ottima percezione dell’orientamento al cliente, se questo è sapientemente orchestrato all’interno dell’azienda».

Janine Bunte

CEO di Schweizer Jugendherbergen

Janine Bunte è CEO di Schweizer Jugendherbergen dal gennaio 2019. Prima di questo incarico, è stata responsabile del settore Finanze e controlling dell’organizzazione per oltre 15 anni. È presidente di Parahotellerie Svizzera, dell’associazione discover.swiss, vice presidente della cooperativa discover.swiss e membro del comitato di «Go Snow», Iniziativa sport sulla neve Svizzera. Inoltre, la stessa Bunte è membro di varie commissioni internazionali e, in questo modo, svolge un ruolo determinante nello sviluppo di Hostelling International, l’associazione internazionale degli ostelli della gioventù di tutto il mondo.

Vincenzo Ciardo

SHRF SA, franchisee Accor Svizzera

Da gennaio 2020, Vincenzo Ciardo, insieme all’azienda SHRF, è il maggiore franchisee di Accor in Svizzera. Precedentemente è stato Vice President Operations Central Europe presso Accor. Ciardo, con la doppia cittadinanza italo-svizzera, ha frequentato la scuola alberghiera di Thun e successivamente ha conseguito il Bachelor in International Hospitality & Tourism Management e frequentato ulteriori corsi di formazione continua. Ciardo, che nel 2017 ha conseguito il premio «Milestone» per il turismo nella categoria delle nuove leve, è membro del Consiglio di fondazione di HOTELA ed è stato, tra gli altri, presidente di Skål Berna, vicepresidente di Hotelleriesuisse Berna, membro di lunga data della Commissione per la formazione professionale di Hotelleriesuisse e membro del comitato dell’associazione promotrice di Berna Turismo.

«L’innovazione non è una ricetta, è un ingrediente.»

Markus Conzelmann

General Manager, Radisson Blu Hotel di Lucerna

Markus Conzelmann, 57 anni, è dal 2006 General Manager del Radisson Blu Hotel di Lucerna. Nato a Basilea, si è diplomato presso la Scuola alberghiera di Lucerna (SHL) e ha conseguito il titolo di postdiploma in PMI all’Università di San Gallo. Dopo aver effettuato degli stage a St Moritz, Engelberg, Arosa e Lugano, si è trasferito a Londra, dove ha lavorato come chef e F&B Assistant Manager allo Swiss Center. Subito dopo la SHL, ha lavorato allo Swissôtel come Sales Manager e successivamente alla Kramer Gastronomie come direttore della linea sushi. Nel 1995 è stato nominato General Manager del Kapplerhof nel Toggenburgo, e dal 2002 al 2006 ha gestito gli Hotel Park Inn Zurich Airport e Lully. Poiché a Markus Conzelmann piace tenersi aggiornato, ha frequentato il corso OWP sulla digitalizzazione all’Università IMD di Losanna. Si è impegnato in maniera particolare anche per il progetto «Women in Leadership», di cui è stato responsabile all’interno del Radisson Hotel Group fino al 2017.

Sabine D’Amelio

Directrice de l’Administration fédérale des finances (AFF)

Sabine D’Amelio dirige dal febbraio 2021 l’Amministrazione federale delle finanze AFF. In qualità di custode della Cassa federale, il suo motto supremo è «non spendere più di quanto si guadagna». L’AFF ha svolto un ruolo importante nell’elaborazione delle misure di sostegno economico durante la crisi legata al coronavirus. Sabine D’Amelio è giurista, ha studiato presso le Università di Friburgo e Madrid, è sposata e madre di due figli.

«Ora dobbiamo tornare alla normalità.»

Daniel Egloff

Direttore di Basilea Turismo

Daniel Egloff, in possesso di diploma federale di esperto del turismo, ha conseguito un E-MBA presso l’Università di Lucerna e dal 2001 lavora come CEO di Basilea Turismo. Nel 2017 è stato eletto Presidente dello Switzerland Convention and Incentive Bureau (SCIB). Con il suo team di 15 collaboratori e un budget annuo di 5 milioni di franchi, SCIB mira ad aumentare il turismo di meeting e incentive a favore dei suoi partner attraverso attività di marketing congiunte in Svizzera e all’estero. D. Egloff è sposato e ha tre figli.

«I presupposti per un futuro florido nel settore fieristico sono buoni. Ci sono molti presupposti su cui costruire un futuro brillante. E, nonostante tutti gli aspetti negativi, la crisi ha un vantaggio: libera dalla pressione di dover puntare su ciò che è collaudato e promuove vere innovazioni.»

Barbara Friedrich

Responsabile dei soci e gruppi EXPER, HotellerieSuisse

Dopo la maturità, la 37enne svizzera ha studiato prima Economia aziendale all’Università di Berna, specializzandosi in gestione del marketing, e poi ha conseguito il diploma per manager alberghiera SPD SSS. Prima di entrare in HotellerieSuisse nel 2008, dove dal 2020 è responsabile dei soci e dei gruppi EXPER, l’eccellente analista ha lavorato per cinque anni per la Federazione svizzera del turismo. Barbara Friedrich è sposata e madre di due figli.

Dr. Michael Fux

HES-SO Valais-Wallis di Sierre

Michael Fux è professore della scuola universitaria per l’economia HES-SO Valais-Wallis di Sierre. Nelle sue attività di insegnamento, di ricerca e consulenza si dedica soprattutto al marketing e alla trasformazione digitali.

«Hospitality Summit: luogo di networking e ispirazione. Il settore ora ha bisogno di questo slancio innovativo!» Dr. Michael Fux, HES-SO Valais-Wallis di Sierre

Wolfgang Gallas

 

Wolfgang Gallas è responsabile da un anno e mezzo presso Monoplan AG di tutti i progetti di hospitality a livello mondiale. Deve la sua pluriennale esperienza nello sviluppo e nella gestione di alberghi a diverse posizioni presso catene alberghiere internazionali, gestori di white label e sviluppatori immobiliari.

Irene Gangwisch

General Manager, Sorell Hotel Zürichberg

Irene Gangwisch è General Manager del Sorell Hotel Zürichberg dal dicembre 2018. Originaria di Sciaffusa, ha assolto prima una formazione per pasticceri e poi quella per albergatori-ristoratori diplomati SSS alla Scuola alberghiera di Thun. Dopo questo percorso, ha svolto diverse mansioni. Ad esempio, è stata manager eventi e F&B, membro della direzione del Seehotel Hermitage di Lucerna, General Manager e delegata del CdA dell’Hotel Lenzerhorn Spa & Wellness e General Manager dell’Alpin Trend Hotel & Gastro AG (entrambi nella regione di Lenzerheide).

«Ospiti, collaboratori e natura – tutto è in sintonia con una storia fondata sulla tradizione. Ospitalità vissuta da oltre 120 anni.»

Luca Geisseler

Executive Behavioral Designer e Managing Partner, FehrAdvice

Luca Geisseler è laureato in economia comportamentale applicata, è grigionese ma la sua identità è anche svizzera. È Managing Partner e Behavioral Designer presso FehrAdvice & Partners AG, Zurigo. La sua mission personale è ispirare i clienti con le conoscenze di economia comportamentale e sorprenderli con i risultati degli esperimenti. In qualità di Executive Behavioral Designer è consulente personale di molti CEO, manager e politici in Svizzera, Germania e Austria. La sua passione: #CustomerJourney #Gamification #PerformanceManagement

«#Experimentability crea spazi privi di ansia per una riuscita #digitalizzazione».

Paola Ghillani

Titolare e presidente di Paola Ghillani & Friends AG

Fondatrice e presidente di Paola Ghillani & Friends AG per la consulenza in materia di strategia aziendale e gestione aziendale legata all’innovazione e allo sviluppo sostenibile. Paola Ghillani & Friends è più di un’azienda, è una filosofia con la visione: economia sostenibile per un mondo migliore. In questo contesto ha sviluppato l’IDeal Index, un indicatore olistico che dovrebbe consentire una maggiore consapevolezza per condurre una vita soddisfacente in equilibrio con l’ambiente naturale e socioeconomico.

Paola Ghillani fa parte del Consiglio di amministrazione di diverse aziende, tra cui Migros, Romande Energie Holding SA, Transitec SA, Utilità Anlage Stiftung. È presidente del Comitato del Consiglio consultivo Swisscanto/ZKB per i fondi d’investimento Sustainable e membro del Business Council of Chapter Zero Switzerland part of the Climate Governance Initiative (WEF).

Oltre ai numerosi riconoscimenti, nel 2000 Paola Ghillani è stata eletta Global Leader for Tomorrow dal World Economic Forum di Davos WEF. Nel 2009 a Vaduz le è stato conferito il Binding Preis für Natur- und Umweltschutz.

Peter Gloor

Direttore della SCA (Società svizzera di credito alberghiero)

Peter Gloor vanta una vasta esperienza professionale nel campo dei finanziamenti, in particolare anche nel settore alberghiero. Essendo stato per anni vicedirettore, può contare su un’ottima rete di contatti nel turismo svizzero e conosce i compiti specifici della SCA. Originario di Aarau, 58 anni, dal 2007 lavora presso la SCA. Sposato, padre di due figli adulti, nel tempo libero ama fare escursioni in Svizzera e da molti anni è impegnato nel FC Aarau in veste di funzionario.

La SCA è uno dei tre strumenti per la promozione del turismo istituiti dalla Confederazione. Dal 1967 la cooperativa di diritto pubblico traduce in pratica questo mandato in favore di un settore alberghiero sostenibile e competitivo nelle regioni turistiche.

Klaus Grabler

Direttore, MANOVA

insegnamento all’Università di Economia e Commercio di Vienna, ne ha avuto abbastanza della ricerca sui dati non applicata e si è prefisso di dare nuova vita ai dati. Così, forte di un grande know-how teorico e analitico, nel 1997 Klaus Grabler ha fondato MANOVA con l’obiettivo di avvicinare il turismo alla significatività dei dati e delle analisi e di trasferire la ricerca dalla torre d’avorio alla pratica operativa. L’obiettivo è stato raggiunto, tanto che oggi MANOVA è sinonimo di ricerche di mercato, data science, business intelligence, dashboard e know-how per marketing strategico prevalentemente nel turismo. Da molti anni Grabler fornisce consulenza a una clientela rinomata del ramo alberghiero, delle destinazioni turistiche, delle funivie e dei musei.

Andrea Grossenbacher

Specialista qualificata in Business Development, HotellerieSuisse

Andrea Grossenbacher ha conseguito il master in Economia aziendale ed è albergatrice con diploma federale (Hotelfachschule Luzern). Vanta oltre 15 anni di esperienza professionale nel settore dell’ospitalità, sia sul piano operativo che della consulenza. Da cinque anni è specializzata nel campo della sostenibilità in cui opera con profonda passione.

Annika Grünig

Head of Accommodation & Gastronomy Marketing

Annika Grünig dirige il settore Marketing degli alloggi e della ristorazione di Svizzera Turismo dal maggio 2019. Dopo aver svolto diverse funzioni nel settore alberghiero, nel 2014 ha iniziato la sua carriera da Svizzera Turismo con uno stage in leisure marketing. Dal 2015 al 2019 è stata responsabile di progetto del settore Marketing degli alloggi. Annika Grünig ha conseguito un bachelor alla Schweizerische Tourismusfachschule di Sierre e, nel 2020, un MAS in Brand and Marketing Management alla Hochschule Luzern.

«Avere un posizionamento chiaro è il presupposto per indirizzare il proprio target in modo mirato e la chiave del successo.»

Anita Gschwind

Direttrice, ibex fairstay

Anita Gschwind è albergatrice-ristoratrice diplomata SSS, attiva nella formazione per gli adulti e una profonda conoscitrice del ramo alberghiero. Le sue radici affondano nell’agricoltura; per questo ha a cuore la gestione sostenibile e responsabile delle risorse naturali. Dal 2016 è al timone della sede amministrativa del marchio per la sostenibilità ibex fairstay. www.ibexfairstay.ch

«Nel ramo alberghiero la sostenibilità va ben oltre la gestione responsabile delle risorse. È infatti un tassello di un quality management responsabile e onnicomprensivo che tenga conto anche degli aspetti sociali, regionali ed economici.» Anita Gschwind, direttrice, ibex fairstay

Roman Hartmann

Fondatore, Farmy

Farmy è il mercato online per la trasparenza della spesa settimanale direttamente dal produttore e offre un’ampia scelta di prodotti raccolti a mano di oltre 1200 produttori autentici. Grazie all’eccellente concetto logistico, i prodotti vengono consegnati fino alla porta di casa in modo incomparabilmente fresco, a basse emissioni e con un risparmio di tempo. Wills besser isch.

«Fin dall’inizio la nostra ambizione è stata quella di fissare nuovi standard per i nostri clienti, al fine di semplificarne la vita.»

«Freschezza incomparabile, emissioni ridotte e risparmio di tempo – questa è Farmy!»

Brigitte Hoefliger-von Siebenthal

Titolare del Romantik Hotel Hornberg

Padrona di casa – Imprenditrice – Titolare – Romantik Hotel Hornberg di Saanenmöser-Gstaad.
Un’azienda moderna a conduzione familiare, oggi capitanata dalla terza generazione, con 53 collaboratori in servizio tutto l’anno. Formazione di apprendisti in 5 professioni alberghiere. Sposata e madre di 2 adolescenti.

«L’obiettivo dichiarato di ogni impresa dovrebbe essere quello di radicare nella propria cultura aziendale un apprezzamento sincero dei collaboratori e di consentire ai coinvolti uno sviluppo costante a livello lavorativo.»

Christoph Hoffmann

CEO / Partner, catena alberghiera 25hours

Christoph Hoffmann è responsabile dello sviluppo e dell’espansione della catena alberghiera 25hours e del relativo marchio. Con entusiasmo, coraggio e il necessario ammiccamento, valuta le località degli alberghi e sviluppa con partner locali prodotti su misura per nomadi urbani, per chi sogna ad occhi aperti e per nottambuli che cercano svago nei deserti urbani grigi. Nel 2005, Christoph Hoffmann, insieme ai suoi partner Kai Hollmann, Ardi Goldman e Stephan Gerhard (Solutions Holding GmbH), ha fondato la 25hours Hotel Company per espandere il concetto 25hours, affermato con successo ad Amburgo.

Ramun Hofmann

CEO e Managing Partner di 89grad

Per Ramun Hofmann, i problemi sono fatti per essere risolti. Il pioniere del digitale aiuta le aziende a fare innovazione puntando sull’agility. Forte della sua capacità di anticipare e di fare, è in grado di attuare nuove idee digitali, dal prototipo fino all’entrata sul mercato. Ramun Hofmann ha studiato sistemi di comunicazione all’Ecole polytechnique fédérale de Lausanne (EPFL). Prima di fondare 89grad, ha maturato anni di esperienza in veste di ingegnere e dirigente del reparto Strategia e Innovazione di Swisscom. Oggi partecipa in misura determinante alla crescita e gestione degli spin-off attuali e futuri di 89grad. Inoltre, Ramun Hofmann ama godesi la vita in famiglia e di tanto in tanto sviluppa nuovi prototipi insieme alle sue due figlie.

Matthias Horx

Ricercatore di tendenze e futurologo

Già da ragazzo appassionato di tecnologia negli anni ’60 si interessava dei segreti del futuro. Dopo una carriera come giornalista e pubblicista, è diventato il più influente ricercatore di tendenze e futurologo dell’area germanofona. Ha pubblicato 20 libri, alcuni dei quali sono diventati best-seller. Ha fondato il più importante think tank futurista della Germania, lo Zukunftsinstitut, con sedi a Francoforte e Vienna.

È sinonimo di una futurologia che non rincorre ogni paura o entusiasmo tecnologico, ma include il cambiamento di coscienza. «Il futuro nasce quando guardiamo il mondo con la prospettiva del domani e la mente percepisce le connessioni tra il presente e il futuro!»

Judith Huisman

Co-fondatrice di Meetingselect

Ex studentessa dell’Hotelschool The Hague, Judith Huisman vanta 20 anni di esperienza nel ramo dell’ospitalità e dei meeting. Avendo lavorato per catene internazionali di alberghi come i Walt Disney World Resort, il Golden Tulip e il NH Hotel Group, ha fiutato le opportunità offerte dalle soluzioni digitali efficienti nelle prenotazioni di meeting e di gruppo negli alberghi. Spinta da questa intuizione ha costituito Meetingselect insieme ad Anouk Roohé. L’azienda gestisce la piattaforma di meeting management e prenotazione di MICE leader in Europa ed è stata insignita del titolo «Best Meeting Booking Plattform Europe 2021» del Technology Innovator Award. Sono seguiti altri premi come il Deloitte’s Technology Fast 50 Most Sustainable Grower, il Top 10 Computable SaaS Solutions 2021 e il FD Gazelle. Inoltre, la Huismann ha ottenuto il titolo di «Entrepreneur of the Year 2017» da EY e figura nella classifica «TheNextWomen100».

Christoph Kamber

Presidente di EXPO EVENT Swiss LiveCom Association

Christoph Kamber, presidente di EXPO EVENT Swiss LiveCom Association e fondatore e comproprietario del fornitore di servizi di manifestazioni SPECTRUM.

Attivo nel mondo fieristico svizzero dal 1998. Sa cos’è una buona fiera e come le aziende possono presentarsi con successo. La parola magica è comunicazione live.

Urs Kessler

Presidente della direzione di Jungfraubahnen

Urs Kessler (classe 1962) lavora da Jungfraubahnen dal 1987. Lì ha iniziato la sua carriera in veste di responsabile della promozione vendite. Nell’ottobre 1990 ha preso poi in mano le redini del settore marketing. Nel 1994 è entrato a far parte della direzione in veste di responsabile marketing e operazioni. Nel 1996 è poi arrivata la nomina a vice presidente dell’organo stesso. Tra il 1997 e il 1998 ha quindi istituito una rete di rappresentanti sui mercati asiatici.  Dal 2008 riveste la carica di presidente della direzione. Tra una mansione e l’altra ha assolto vari corsi di formazione continua e conseguito un diploma federale per marketing planner e capo di marketing. Urs Kessler è iniziatore, padre e guida del progetto generazionale V-Bahn, avviato nel dicembre 2020.

«Finita la crisi da coronavirus, il bisogno di viaggiare sarà più forte che mai. Con il progetto generazionale V-Bahn, Jungfraubahnen offre l’esperienza più memorabile ed emozionante della regione alpina.» Urs Kessler, presidente della direzione di Jungfraubahnen

Thomas Kleber

COO Hotel delle aziende ZFV

Dal 2017 Thomas Kleber è membro della direzione del gruppo ZFV e, in veste di COO Hotels, è responsabile della guida degli alberghi della compagine.  Con i suoi 16 alberghi individuali, la catena Sorell è il gruppo di alberghi di proprietà più grande in Svizzera. Kleber conosce il ramo da cima a fondo. È diplomato statale in economia alberghiera e certified restaurant manager. Inoltre ha assolto svariate formazioni continue presso diversi istituti, tra cui la Cornell e la IST Hochschule di Düsseldorf. Ha più di 35 anni di esperienza professionale e dirigenziale in veste di general manager, una carica che ricoperto per diversi alberghi prestigiosi europei e oltreoceano.

«Diventa sempre più difficile conciliare l’ospitalità in chiave personale e la ricettività frenetica e in autonomia.»

Christian Klein

CEO – Finance & Property, Tschuggen Hotel Group

In qualità di CEO Finance & Property, Christian Klein è responsabile anche della sostenibilità del Tschuggen Hotel Group. Cresciuto nella regione di Baden-Wettingen, ha maturato un’enorme esperienza (ad es. in diversi CdA nonché in veste di CEO di Blue Management GmbH e Aqua-Spa-Resorts AG) con cui oggi promuove la sostenibilità nel primo gruppo svizzero di hotel premium che coniuga la protezione del clima con i massimi standard alberghieri.

"Essere sostenibili non è solo la somma delle misure adottate ma significa assumere un impegno fondamentale per un rapporto responsabile con le persone e la natura – oggi e per le generazioni a venire." Christian Klein, CEO – Finance & Property, Tschuggen Hotel Group

Judith Krepper

Head of Segment Hospitality / Director Igeho, MCH Fiera di Basilea

È il mix che fa la differenza. La passione di Judith Krepper per l’ospitalità e la sua lunga esperienza come responsabile marketing e comunicazione in aziende di eventi, catering e trasformazione alimentare a Colonia, Berlino e Zurigo l’hanno portata nel gennaio 2020 alla MCH Fiera di Basilea, in cui è responsabile degli eventi di ospitalità e dirige Igeho in qualità di Brand Director. Insieme al suo team di esperti, l’economista aziendale con una formazione da manager in PR ed eventi sta sviluppando Igeho in una piattaforma di categoria a 360 gradi. È anche membro onorario del consiglio direttivo dell’Ernährungsforum Zürich.  

«Igeho si sta evolvendo nella sua funzione passando dalla semplice commercializzazione degli spazi a piattaforma esperienziale con l’obiettivo di mettere in rete la sua comunità in modo digitale, ibrido e fisico per 365 giorni all’anno.»

Kevin Kunz

Direttore generale Kursaal Bern AG

Da oltre 20 anni Kevin Kunz riveste posizioni dirigenziali nel settore alberghiero e della ristorazione a livello nazionale e internazionale. Dal 2016 è CEO di Kursaal Bern AG e responsabile di tre settori di attività: ristorazione, ricettività e centro congressi. Membro del comitato direttivo di Bern Welcome AG di Berna nonché membro del CdA di American Colony Hotel di Gerusalemme, di Top Events AG e Novis Electronics AG.

Prof. Dr. Christian Laesser

Direttore dell’Institut für Systemisches Management und Public Governance, Università di San Gallo

Christian Laesser è professore di management turistico e dei servizi all’Università di San Gallo. Lì guida anche il centro di ricerca per il turismo e il trasporto. Negli ultimi 18 mesi, Laesser ha esaminato a più riprese la situazione attuale e formulato previsioni a breve e medio termine per il settore turistico a seguito della pandemia di SARS-CoV2 (cfr. Https://imp.unisg.ch/de/imp-publikationen). All’analisi hanno partecipato anche diversi esperti di teoria e pratica.

«Dobbiamo imparare ad affrontare una varietà e una volatilità senza precedenti degli sviluppi del mercato. In questa impresa, saper gestire le differenze tra i vari mercati nazionali è la scommessa più facile da vincere.» Prof. Dr. Christian Laesser, direttore dell’Institut für Systemisches Management und Public Governance, Università di San Gallo

Mag. Albert Loacker

Direttore e membro del CdA di FurniRENT (Liechtenstein) AG

Albert Loacker ha accompagnato numerose imprese internazionali nelle loro attività di insediamento nel Liechtenstein.

Terminati gli studi in economia aziendale, ha maturato una grande esperienza in fatto di management internazionale lavorando all’estero, in particolare in Asia/Cina.

Oltre alla sua attività da FurniRENT, Albert Loacker svolge funzioni operative in vari CdA, ad esempio Funk Insurance e AFES AG (parte del gruppo AVUS) con sede nel Liechtenstein.

Nel corso delle sue attività è riuscito a creare una rete internazionale e un notevole know-how nel settore delle finanze.

Dr. Andréa M. Maechler

Membro della Direzione generale della Banca nazionale svizzera

Andréa M. Maechler è nata a Ginevra nel 1969. Ha studiato economia all’Università di Toronto e poi all’Institut de Hautes Etudes Internationales di Ginevra, dove ha ottenuto il master in International Economics. Dopo un periodo di studio all’Institut de Hautes Etudes en Administration Publique di Losanna, nel 2000 ha completato il dottorato in International Economics alla University of California a Santa Cruz.

Le prime tappe professionali di Andréa M. Maechler includono l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), la Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo (UNCTAD) e l’Organizzazione mondiale del commercio (OMC). Dal 1999 al 2001 ha lavorato come economista nel settore Stabilità finanziaria della Banca nazionale svizzera (BNS) a Zurigo. Successivamente è passata al Fondo Monetario Internazionale (FMI), dove ha ricoperto varie posizioni dirigenziali nelle divisioni Africa, Monetary and Capital Markets, Western Hemisphere e Strategy, Policy and Review. Nell’ambito di un congedo concessole dal FMI, dal 2012 al 2014 ha fatto parte del Comitato europeo per il rischio sistemico (CERS) a Francoforte. Tornata al FMI è stata nominata vicedirettrice del settore Global Markets Analysis. I compiti di questo settore includono il monitoraggio dei mercati dei capitali e la valutazione dei rischi sistemici e delle implicazioni macrofinanziarie degli sviluppi del mercato dei capitali.

All’inizio di luglio 2015 il Consiglio federale ha nominato Andréa M. Maechler membro della Direzione generale della BNS. È la prima donna a ricoprire questo ruolo. Da allora ha assunto la direzione del 3º dipartimento (Mercati finanziari, Operazioni bancarie e Informatica).

Andréa M. Maechler è membro del comitato consultivo dell’Istituto di Banking e Finance dell’Università di Zurigo.

Stephan JJ. Maeder

Albergatore e presidente del CdA di Bernensis Hotel AG

Famoso per le sue idee, l’albergo fa leva su una tradizione che risale al 1898 e su camere ristudiate.

Il Carlton-Europe è tra i primi hotel in Svizzera ad accogliere ospiti dai 16 anni in su. Inoltre vanta una delle terrazze sul tetto più belle di Interlaken, che permette di sognare sotto il cielo stellato. Stephan JJ. Maeder ha ricevuto il Milestone 2020 Premio speciale Coronavirus per aver potenziato sapientemente il servizio locale di consegna pasti.

«Solo con un posizionamento chiaro facciamo capire all’ospite perché prenotare proprio da noi. E i collaboratori riconoscono subito l’orientamento e decidono se appoggiarlo o meno. Posizionarsi in modo preciso non esclude peraltro la possibilità di collaborare con altre organizzazioni del ramo e della regione.»

Yaël Meier

Giovane imprenditrice, voce della generazione Z

Yaël è co-fondatrice di ZEAM. Giovane voce nel mondo del business e dei media, Yaël riconosce il potenziale della Generazione Z. Scrive, posta e registra podcast su opinioni, sogni, problemi e mondi di vita dei giovani svizzeri. Come attrice e giornalista, Yaël detta e riconosce le tendenze nella cultura popolare e giovanile. Yaël è stata premiata come Forbes 30 under 30 e LinkedIn Top Voice 2020.

Christoph Meili

co-fondatore di Company Factory

Christoph Meili è un imprenditore di Winterthur che pratica un approccio digitale a 360 gradi. È co-fondatore di Company Factory AG, un’azienda che offre ampi servizi per convertire in nuovi business le idee delle aziende svizzere. È anche uno dei fondatori e CEO di un ecosistema digitale (che vanta una propria piazza) del ramo edile.  Inoltre siede nell’advisory board di Swiss Startup Association. Oltre alle sue attività nell’ambito delle startup, è co-titolare di un fondo per le successioni delle PMI e socio di un’azienda di produzione.

«Fail fast, learn faster – molte innovazioni nascono dagli errori fatti.»

Claude Membrez

Direttore Generale, Palexpo

Claude Membrez è il Direttore Generale di Palexpo (centro espositivo e congressuale) a Ginevra dal 2004 dopo aver aperto e diretto il Forum Fribourg per sette anni. In precedenza ha diretto due hotel nel cantone di Neuchâtel e nel cantone di Friburgo. All’inizio della sua carriera ha lavorato presso diverse catene alberghiere in Francia e in Canada. Vive tra i vigneti di Ginevra, è sposato e ha tre figli maschi. 

«In seguito alla pandemia il mondo delle fiere deve evolvere. Nel breve termine e in generale, diminuiranno le dimensioni delle fiere e degli stand, nonché la partecipazione. Le fiere si concentreranno maggiormente sul matchmaking e sul networking indipendentemente dallo spazio e dal tempo, attraverso l’integrazione di una dimensione digitale. A più lungo termine, le fiere dovranno rifiutare un’esperienza cliente inasprita e consentire di rilevare i dati dei partecipanti, il tutto in conformità con la sostenibilità.»

Fabian Messer

Positioning Architect, Positioner SA

Fabian Messer aiuta a costruire brand di hotel in tutto il mondo. Lavora in stretta collaborazione con i brand per posizionarli in un modo distintivo, fedele al loro DNA, e successivamente esegue la strategia di posizionamento in ogni fase del viaggio degli ospiti. Il suo lavoro tocca tutte le sfaccettature dell’universo alberghiero: dal prodotto, al servizio e all’esperienza fino al branding, alla comunicazione e oltre. Vanta oltre 15 anni di esperienza nel settore dell’ospitalità e si è laureato sia in economia aziendale che in psicologia economica. Ma più che nel suo passato è interessato alle sue visioni per il futuro e alla sua passione per le nuove prospettive, i viaggi e l’esplorazione dei dettagli lungo il cammino.

«Il positioning consiste non tanto nel giusto approccio per il giusto mercato quanto nella fedeltà al brand».

Sara Moser

Esperta qualificata in innovazione, Business Development Hotelleriesuisse

Sara Moser nutre una vera passione per l’implementazione delle innovazioni ed è responsabile della realizzazione della rete di innovazione Hospitality Booster. Originaria di Berna e madre di due figli, ha completato la formazione professionale di base e continua in Scienze dei media e gestione dell’innovazione e, inoltre, vanta un’esperienza pluriennale nell’innovazione e nella facilitazione, con particolare attenzione al design thinking incentrato sull’individuo.

Karoline Niggli

Team Manager Svizzera, YOURCAREERGROUP Schweiz GmbH

Karoline Niggli capitana la sede svizzera di Hotelcareer by StepStone dal 2019. In questa funzione, risponde di tutte le decisioni sulla distribuzione, di varie partnership, della collaborazione con i vari gruppi di interesse e del lavoro di un team fortemente motivato formato da 8 dipendenti.

La sua carriera è iniziata in Portogallo con una formazione di base da impiegata d’albergo. Poi è approdata in Svizzera, dove ha toccato diverse tappe nel ramo alberghiero. Nel 2016 è passata a Hotelcareer.

«Il ramo mi sta a cuore. L’idea di far incontrare i datori e le datrici di lavoro con i candidati e le candidate ideali mi riempie di gioia e orgoglio come se fosse la prima volta.»

Martin Nydegger

direttore di Svizzera Turismo

Martin Nydeggerè direttore di Svizzera Turismo (ST), l’organizzazione nazionale di marketing turistico. Da oltre 100 anni quest’ultima promuove, su incarico della Confederazione, la domanda nazionale ed estera di vacanze, viaggi e congressi in Svizzera e opera in 26 paesi con circa 240 collaboratori.

Martin Nydegger riveste la carica di direttore dal 1° gennaio 2018. Prima della nomina, è stato membro della direzione di ST per dieci anni. Dal 2008 alla fine del 2017 è stato responsabile del settore Business Development, incarico preceduto da tre anni alla guida della succursale di Amsterdam. Prima di approdare a ST ha ricoperto varie posizioni nel settore turistico. Ad esempio, è stato direttore dell’organizzazione turistica Engandin Scuol per sei anni. Originario di Berna, Nydegger ha un exec. MBA (Università Strathclyde Glasgow) in gestione aziendale strategica e ha assolto diverse formazioni continue in marketing management. Vive nella regione di Zurigo, è spostato e ha un figlio adolescente. Appassionato di escursionismo e dello snowboard passa buona parte del suo tempo libero tra le Alpi svizzere.

«Il settore alberghiero svizzero e le sue eccellenti prestazioni fanno bella mostra nelle vetrine di tutto il mondo. Per noi, in qualità di sponsor del primo summit, è un dovere e un piacere contribuire a preservare tale situazione anche in futuro.»

Jörg Ostwald

Responsabile Prodotto, Servizio ed Eventi, FFS

Jörg Ostwald (49) è responsabile del settore Prodotto, Servizio ed Eventi delle Ferrovie Federali Svizzere FFS e in questa veste plasma l’immagine, l’evoluzione e la qualità del traffico a lunga percorrenza delle FFS in Svizzera. Avendo lavorato presso diverse aziende ferroviarie in Svizzera e Germania, ha maturato oltre 30 anni di esperienza nel settore. Inoltre, è presidente del gruppo di lavoro Customer Experience dell’International union of railways UIC. Jörg Ostwald è convinto che il turismo, il tempo libero e la sostenibilità siano temi che offrono grandi opportunità per i trasporti pubblici. Per questo ha a cuore che il trasporto pubblico e il ramo turistico collaborino strettamente affinché la mobilità dei turisti diventi più sostenibile.

«Vogliamo creare un legame più stretto tra il turismo e i trasporti pubblici, contribuendo così allo sviluppo sostenibile.» Jörg Ostwald, responsabile Prodotto, Servizio ed Eventi delle FFS

Nicolas Rebier

Vice responsabile Real Estate Consulting, Implenia Svizzera SA

Esperienza pluriennale nello sviluppo immobiliare e nella consulenza

Implenia Real Estate Consulting offre soluzioni su misura per chi possiede immobili, tra cui l’analisi dei beni e del loro potenziale, la progettazione e l’attuazione di risanamenti edilizi ed energetici e la creazione di concetti di riconversione.

Tobias Rein

Fondatore, GetYourGuide

Tobias Rein è uno dei fondatori della piattaforma viaggi GetYourGuide. Nato a Ustermer, ha frequentato i banchi della scuola cantonale di Wetzikon prima di intraprendere una laurea in elettrotecnica all’ETH. Dopo un anno ha interrotto il successivo PhD e si è immerso nell’avventura delle giovani imprese. Insieme agli studenti dell’ETH Johannes Reck, Tao Tao, Martin Sieber e Pascal Mathis, Tobias ha fondato la start-up GetYourGuide.

«The world is waiting».

Prof. Dr. Ursula Renold

Politecnico federale di Zurigo (ETH)

Ursula Renold è Professoressa di sistemi di formazione all’ETH di Zurigo. Inoltre è Presidente del Consiglio della Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale. Fa parte del Consiglio di ricerca dell’Istituto di economia tedesca di Colonia (Germania), dell’International Advisory Group, Center for International Education Benchmarking, Washington (USA), dell’International Expert Panel, Pearson (Regno Unito) e della Commissione sull’educazione duale (Serbia). È stata Visiting Fellow alla Harvard Graduate School of Education (USA). In precedenza, Renold è stata Direttrice dell’Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (UFFT) di Berna.

«La formazione professionale a livello secondario e terziario è la spina dorsale dell’economia svizzera delle PMI. Alla luce della repentina trasformazione digitale e della carenza di personale qualificato dovuta alla situazione demografica, è di massima importanza anche per l’industria alberghiera svizzera. Occorre rafforzarla con le innovazioni».

Janine Rüfenacht

Hotel Manager presso The Lab Hotel, Vicedirettrice della Scuola alberghiera superiore di Thun

Janine Rüfenacht è Hotel Manager presso The Lab Hotel e vicedirettrice della Scuola alberghiera di Thun. Ha studiato alla Scuola alberghiera di Thun e successivamente ha completato gli studi postdiploma. Da oltre vent’anni Janine Rüfenacht lavora nel settore alberghiero in Svizzera e all’estero e ha già seguito svariate aperture di hotel. La connessione tra scuola e hotel è la cosa che più l’affascina della sua attuale posizione.

«L’innovazione è frutto della cooperazione e della discussione. L’importante è lasciare a queste cose spazio a sufficienza».

Cornelia Rutishauser

Responsabile del team Corporate Partnerships della fondazione myclimate

Cornelia Rutishauser è responsabile del team Corporate Partnerships di myclimate. Le sue attività si focalizzano sul turismo. L’esperta di turismo con diploma federale ha maturato anni di esperienza nei settori alberghiero, turistico, della ristorazione e degli eventi. Per questo li conosce in tutte le sfaccettature. Presso myclimate la Rutishauer segue il programma «Cause We Care» e diversi operatori turistici svizzeri ed esteri. Inoltre, trasmette approcci di taglio pratico con cui garantire una protezione del clima efficiente ed efficace. Al momento sta conseguendo un EMBA alla BSL di Losanna con una specializzazione in sostenibilità.

«Le esperienze turistiche sono un bene prezioso a livello sociale e fonte di ispirazione per le persone. È vero che l’intero ramo, alberghi inclusi, hanno un impatto non irrilevante sul clima e sull’ambiente. Ma è un impatto che può diventare di segno positivo se si perseguono strategie integrate nel macrocontesto e se ogni collaboratore si impegna personalmente nei contatti quotidiani con ospiti e clienti.»

Christoph Maximilian Schlatter

Direttore, Laudinella, St. Moritz

Dopo aver assolto la EHL di Losanna, Christoph Maximilian Schlatter ha lavorato in vari hotel di lusso in America e Asia. Tornato poi a St. Moritz, ha gestito l’Hotel Laudinella con suo padre Felix. Negli ultimi anni è riuscito a ottenere un contratto di locazione a lungo termine per l’Hotel Reine Victoria, ha finanziato il più grande progetto edile per la Laudinella con un management buyout e ha integrato l’Hotel Corvatsch (in locazione) nel Laudinella Group.

Marc Schlüssel

Responsabile marketing e comunicazione, Lenzerheide Marketing und Support AG

Con Bike Kingdom abbiamo conquistato un posizionamento che concretizza e, allo stesso tempo, mette alla prova le ambizioni di Lenzerheide. Non basta infatti promettere un Bike Kingdom – bisogna realizzarlo. Il nostro obiettivo è entusiasmare la community e, nel contempo, aumentarne le aspettative. Il prodotto inteso come esperienza complessiva sono la nostra promessa e il cardine del nostro marketing. Per questo investiamo nelle esperienze in sella alla mountain bike in modo sostenibile, a 360° e concentrandoci sull’ospite – a partire dalla realizzazione dei trail fino alla app, passando per le offerte.

Patito dell’outdoor, il lucernese Marc Schlüssel è CMO e vice direttore della regione turistica di Lenzerheide e portabandiera di Bike Kingdom. L’anno scorso Bike Kingdom ha vinto un «Milestone» nella categoria Innovazione. La realizzazione coerente del tema «biking» gli ha valso l’ambito premio del settore turistico.  All’inizio della sua carriera, Marc Schlüssel ha maturato diverse esperienze in veste di product manager nel settore dello sport management. Dopo qualche anno in veste di responsabile marketing nel settore pubblicitario, si è trasferito nel Canton Grigioni, dove la mountain bike è di casa. A Davos ha messo in piedi la piattaforma per prenotazioni e informazioni «Herbert.bike» insieme al pioniere della MTB Thomas Giger. Tre anni fa è poi passato a Lenzerheide, che da allora si sta trasformando ne La Mecca degli amanti della mountain bike. 

Marc Schlüssel ha studiato economia aziendale con indirizzo turismo e mobilità alla Hochschule Luzern e a Molde (Norvegia). Dopodiché ha conseguito un executive MBA in Smart and Digital Marketing.

Daniel Schneider

Fondatore, Monoplan AG

Daniel Schneider, insieme a Philip Wohlfarth, è il fondatore di Monoplan AG. Ha studiato architettura presso l’Università tecnica di Braunschweig (D) e si è laureato in ingegneria nel 2002. Ha inoltre studiato storia moderna, economia aziendale e scienze politiche. Dal 2003 ha lavorato come architetto e sviluppatore di progetti a San Paolo e Zurigo e dal 2006 come architetto indipendente a Zurigo. Nel 2008 ha fondato la Monoplan AG insieme a Philip Wohlfarth, concentrandosi su progetti alberghieri e di hospitality. Daniel Schneider è un rinomato esperto del settore ricettivo e immobiliare svizzero ed europeo e trasmette questo know-how sia nelle conferenze sia nell’ambito del suo incarico di insegnamento presso l’Università di Heilbronn nel corso di studi Hotel Development & Real Estate. Con il suo team internazionale di architetti, architetti d’interni, grafici e designer di prodotti sviluppa e realizza in tutta Europa nuovi concetti alberghieri e progetti immobiliari di successo.

Ueli Schneider

Responsabile Business Development di HotellerieSuisse

Ueli Schneider ha conseguito un dottorato in economia aziendale (marketing) all’Università di Zurigo e lavorato in diverse imprese alberghiere e della ristorazione sin dai tempi degli studi. Il suo percorso formativo è iniziato con un apprendistato in ambito commerciale. Dopo aver ricoperto la carica di direttore di un’azienda del trasporto pubblico e di una start-up del campo degli arredamenti di interni, da sette anni è la guida del settore Business Development di HotellerieSuisse e membro della direzione dell’associazione. Ueli Schneider è anche membro del consiglio di fondazione della Scuola alberghiera di Thun.

«Nel mondo economico di oggi l’innovazione continua diventa una necessità imprescindibile per ogni impresa. Per praticarla serve una cultura aziendale agile.»

Patric Schönberg

Responsabile Comunicazione di HotellerieSuisse

Patric Schönberg dirige la comunicazione aziendale di HotellerieSuisse dall’estate 2017. Il 32enne ha conseguito un master in finanza all’Università di Berna e rivestito diverse posizioni nel marketing, nel branding e nella consulenza alle aziende. È appassionato di brand management e brand development, due ambiti che peraltro sono i suoi settori di specializzazione.

Nathalie Seiler-Hayez

Direttrice Generale del Beau-Rivage Palace, Losanna

Dal 2015, Nathalie Seiler-Hayez dirige l’iconico Beau-Rivage Palace a Losanna, luogo di villeggiatura per eccellenza situato sulle rive del lago Lemano. Diplomata alla Ecole Hôtelière di Losanna, di cui è stata anche membro del Consiglio di amministrazione per due anni (2015-2017), inizia la sua carriera all’Hotel Lutetia a Parigi, dove ricopre diverse posizioni fino a prendere le redini delle vendite e del marketing del palazzo parigino. Una donna di mondo, è a New York che si stabilisce (1999-2002) e si perfeziona presso grandi catene alberghiere quali Rosewood Hotels & Resorts e Concorde Hotels. Nel 2004 la svizzera ricopre per la prima volta il ruolo di Direttrice Generale alla guida del Radisson Hotel Champs-Elysées e coordina l’apertura del Regent Grand Hotel di Bordeaux nel 2007. Nel 2010, Nathalie Seiler-Hayez non resiste alla chiamata di Londra, dove assume la direzione dell’elegantissimo Connaught, una delle strutture più belle della capitale britannica. Tornata in Svizzera, la sua storia di successo al femminile è stata premiata con il titolo di «Hôtelière de l’année» dal prestigioso Karl Wild Hotelrating (2018). Molto coinvolta nello sviluppo turistico del Paese e della sua regione, si unisce rispettivamente ai Consigli di Amministrazione di Swiss Deluxe Hotels (2018) e di Lausanne Tourisme (2020).

Dr. Stephan Sigrist

Fondatore e responsabile del think tank W.I.R.E.

Stephan Sigrist è uno stratega interdisciplinare, autore e Key Note Speaker. È fondatore e responsabile del think tank W.I.R.E., che dal 2007 analizza sistematicamente nuovi sviluppi, tendenze e innovazioni nell’interfaccia tra scienza e pratica, traducendoli in campi d’azione strategici per organizzazioni e responsabili delle decisioni. Su questa base, W.I.R.E. sviluppa nuove idee, concetti differenzianti e soluzioni sostenibili. Nel 2020 ha lanciato la Future Society Association che punta sull’innovazione inclusiva e unisce il progresso economico e sociale attraverso l’individuazione precoce delle sfide sociali.

Winnaretta Zina Singer

Head of Innovation Pole di EHL

Winnaretta Zina Singer è Head of Innovation Pole di EHL dal 2018. È cresciuta a Monaco, suo padre è anglosassone e sua madre è iraniana. Ha introdotto il concetto di Key Account Management presso l’EPFL e l’EPFL Innovation Park, dove per oltre cinque anni è stata responsabile dei partenariati strategici. Inoltre, tra start-up e grandi aziende, ha maturato esperienze nel management e account management, nella vendita e nel marketing. È diplomata presso l’EHL (1997) e l’IMD.

«Sono colpita dallo spirito indistruttibile degli imprenditori che vedono opportunità nel bisogno e che sbocciano nel bel mezzo della tempesta.»

Theresia Sokoll

Titolare dell’Hotel Kettenbrücke con il ristorante «Zollhuus», Aarau

Dal luglio 2020, Theresia Sokoll, di origine austriaca, dirige l’Hotel Kettenbrücke **** ad Aarau. Durante la pausa forzata dovuta al coronavirus, ha dato al ristorante dell’hotel un proprio nome e quindi una propria identità. Lo «Zollhuus» si è affermato in poco tempo come il paradiso della carne, ma offre anche alle/agli ospiti vegetariani e vegani alternative deliziose. La 47enne è attiva nel settore alberghiero e della ristorazione da 32 anni. Inoltre è stata direttrice dell’hotel aarau-WEST con il Golfrestaurant a Oberentfelden, oltre che responsabile della ristorazione presso l’azienda aarReha Schinznach AG.

Brigitta Spalinger

Responsabile dell’ispettorato del tirocinio del Cantone di Basilea-Città

Da 20 anni si occupa con passione delle/dei giovani tirocinanti e delle aziende di tirocinio nel settore della ristorazione e cura la qualità e lo sviluppo della formazione professionale di base. Nel tempo libero ricopre il ruolo di presidente dell’associazione TALENT (talenti energici, ambiziosi, appassionati, curiosi) che gestisce SILO, il primo boutique hostel della Svizzera. Si tratta di un progetto per giovani diplomati e diplomate che – grazie al sostegno dell’associazione – acquisiscono la loro prima esperienza di gestione indipendente di un’attività alberghiera e di ristorazione.

«Le strutture patriarcali, oppressive e militari sono lasciate fuori dalla gastronomia. Alle nuove leve motivate va data l’opportunità di fornire le loro prestazioni in modo autonomo, in un ambiente di lavoro costruttivo, in tutti i settori.»

Alexandre Spatz

Direttore, Wellnesshotel Golf Panorama

Da oltre dieci anni Alexandre Spatz è direttore del Wellness Hotel Golf Panorama di Lipperswil TG. Nel 2012, Alexandre Spatz è stato nominato vicepresidente di Hotel & Gastro formation e, successivamente, anche capo esperto del centro di formazione professionale di Weinfelden/TG per impiegate/i di ristorazione CFC e AFC. Con la sua elezione a presidente di hotellerie Ostschweiz, dal 2019 ricopre un’altra carica onorevole.

Oliver Stoldt

CEO de MICE Service Group

«La numérisation du secteur des MICE progresse. Aujourd’hui, les hôtels de séminaires et les salles de conférences sont aussi facilement réservés en ligne qu’une simple nuitée. Les canaux de réservation numériques vont de soi dans le secteur des MICE également. il suffit de voir les dernières évolutions.» Oliver Stoldt, CEO de MICE Service Group

Prof. Dr. Jan-Egbert Sturm

Direttore del KOF

Jan-Egbert Sturm è professore di Macroeconomia applicata, direttore del KOF Centro di ricerca congiunturale dell’ETH di Zurigo, redattore dell’European Journal of Political Economy e membro di diversi comitati consultivi in Svizzera e all’estero. Attualmente è vicepresidente della Swiss National Covid-19 Science Task Force su mandato del Dipartimento federale dell’interno e dell’Ufficio federale della sanità pubblica e dal 2008 membro della Commissione di politica economica della Confederazione.

Marianne Temerowski

Co-Lead Diversity, Swisscom

Marianne Temerowski è Co-Lead Diversity di Swisscom e opera nella gestione prodotti del settore Digital Workplace. Da tempo, la sua passione per la diversità trova riscontro a livello privato e lavorativo in quanto Co-lead Diversity, responsabile di un team, persona (ha vissuto in 7 paesi) e fondatrice di una community. La Temerowski ha già implementato brillantemente diverse trasformazioni di organizzazioni, tecnologie e prodotti. In veste di dirigente è stata responsabile di 21 collaboratori con una profit and loss responsibility di oltre 60 mio €. Nel settore Workplace lavora con i suoi colleghi per creare le postazioni di lavoro di domani (in cloud).

«La diversità e le nuove modalità di lavoro non sono dei trend passeggeri. Ci accompagneranno ancora a lungo e creeranno performance migliori e una maggiore soddisfazione dei collaboratori. Sono due requisiti indispensabili per molti candidati, soprattutto quelli della Generazione Z.»

Michael Thomann

Titolare e direttore di Thomann Hospitality Management

Con il sapere specialistico e il know-how maturato in più di 25 anni di esperienza lavorativa, Michael Thomann sostiene le aziende alberghiere e turistiche e trova soluzioni alle sfide del ramo. L’esperto riconosciuto brilla in diverse discipline: insegna in virtù della sua profonda preparazione teorica, fornisce consulenza grazie alla sua attitudine per la pratica e coordina teoria e pratica in molti progetti. Dal 2020 è membro di vari organi, tra cui il CdA di Swiss Holiday Park AG. L’azienda gestisce il più grande villaggio turistico per le vacanze e il tempo libero della Svizzera a Morschach (SZ) e fa capo al gruppo Reka.

Martin von Moos

Direttore e albergatore, Hotel Belvoir, Hotel Sedartis

Diplomato alla Scuola alberghiera di Losanna, Martin von Moos vanta un’esperienza pluriennale nel settore alberghiero nazionale e internazionale. Ha seguito diverse inaugurazioni di hotel, tra cui quelle degli hotel Sedartis a Thalwil e Belvoir a Rüschlikon, dei quali è direttore da molti anni. È inoltre attivo in diversi organi, quali comitati e consigli di amministrazione. Dal 2015 Martin von Moos è presidente degli Albergatori zurighesi.

È inutile guardare ai vecchi successi per orientarsi: ogni hotel deve trovare il proprio giusto riposizionamento.

«L'epoca del «business as usual» è finita ormai...»

Dieter Vranckx

CEO Swiss International Airlines

Dieter Vranckx è CEO di Swiss International Airlines dal gennaio 2021. Oggi 48enne, Vranckx è cittadino svizzero e belga, vive nel Canton Zurigo, è sposato e ha due figli. La sua carriera nel settore aereo è iniziata nel 1998. Ha lavorato per il Lufthansa Group per 20 anni circa, di cui oltre 13 per SWISS/Swissair. Nel maggio 2018 è diventato CFO di Brussels Airlines, dove ha poi assunto la carica di CEO nel gennaio 2020. Nei due anni precedenti è stato responsabile del marketing e della distribuzione delle linee aeree di Lufthansa Group (Singapore) in veste di Vice President Asia-Pacific. Dal 2013 al 2016 Vrackx è stato Vice President Sales and Marketing di SWISS per la regione DACH. Nei tre anni precedenti ha lavorato a Chicago in qualità di Regional Director USA Midwest and Canada per Lufthansa Cargo. Dal 2006 al 2009 ha rivestito la carica di Vice Presidente Asia, Middle East and Africa di Swiss WorldCargo. Dal 2004 al 2006 è stato Vice President Sales Asia-Pacific di SWISS a Hongkong. Prima di questo incarico, è stato alla guida del Business Development di SWISS a Zurigo.

Vranckx ha conseguito un master in Business Administration alla Solvay Business School. Nel 2007 ha concluso un Advanced Management Program della London Business School e nel 2016 ne ha completato un altro alla IMD Business School di Losanna.

Dr. Mathis Wackernagel

Founder and President, Global Footprint Network

Il dr. Mathis Wackernagel è uno dei creatori dell’impronta ecologica. Ha lanciato la Global Footprint Network (www.footprintnetwork.org) con l’obiettivo di creare un mondo in cui tutti possano prosperare entro il budget della natura. Ciò è possibile integrando i limiti ecologici nei processi decisionali. Tra i suoi riconoscimenti si annoverano il World Sustainability Award, il Blue Planet Prize, lo Zayed International Prize for Environment e un dottorato honoris causa dell’Università di Berna.

Anne-Rose Walther

Padrona di casa e proprietaria dell’Hotel Walther e dell’Hotel Steinbock di Pontresina

Anne-Rose Walther è responsabile della direzione operativa dell’Hotel Walther (4* Superior / Relais & Châteaux) e dell’Hotel Steinbock (3* / Typically Swiss) di Pontresina. La madre di tre figli ormai adulti dirige da 25 anni gli alberghi storici che da tre generazioni sono in mano alla sua famiglia. Nel suo lavoro è affiancata da suo marito Thomas Walther e da più di 100 collaboratori.

Era post-COVID: «La situazione si fa sempre più critica.» Fattori come il rispetto reciproco e l’attenzione alle esigenze altrui non sono mai stati così importanti per il successo.

Samuel Wille

Responsabile Business Development a. i. e membro della Direzione di Svizzera Turismo

Samuel Wille (1978) ha studiato marketing all’Università di San Gallo e ha conseguito un EMBA presso l’IMD di Losanna. Dopo aver ricoperto diverse posizioni nel marketing e nella sponsorizzazione in Svizzera e all’estero, è passato al tema della sostenibilità, guidando per sei anni il reparto Corporate Relations presso il WWF Svizzera. Dal suo passaggio a Svizzera Turismo nel 2019, Samuel è uno dei motori principali di «Swisstainable», l’iniziativa globale per la sostenibilità volta a posizionare la Svizzera come destinazione turistica sostenibile. Attualmente Samuel dirige ad interim il reparto Business Development ed è membro della Direzione generale.

«La Svizzera è predestinata a posizionarsi come Paese di destinazione sostenibile. Sfruttiamo insieme questa opportunità!»

Dr. Roland Zegg

Presidente del Comitato di Certificazione, ibex fairstay

Roland Zegg è ingegnere diplomato al Politecnico federale e fondatore della grischconsulta AG e del TFA Tourismusforum Alpenregionen. Ha diretto numerosi grandi progetti per aziende, organizzazioni turistiche e comuni dell’intera regione alpina. Roland Zegg ha assunto nel 2007 l’allora certificazione dello stambecco e nel 2012 ha lanciato il nuovo metodo di certificazione «ibex fairstay». Da allora presiede anche il comitato di certificazione del marchio di qualità. Roland Zegg si adopera con grande passione per l’affermazione dell’idea di sostenibilità nel settore del turismo.

«Nel turismo occorre una cultura della sostenibilità vissuta. È un arricchimento per gli ospiti, i collaboratori, le aziende e l’ambiente!» Dr. Roland Zegg, Presidente del Comitato di Certificazione, ibex fairstay

Roland Zeller

Business Angel

All’inizio del nuovo millennio Roland Zeller, fondatore dell'agenzia viaggi online travel.ch, figurava tra i pionieri e le pioniere della distribuzione digitale dei viaggi in Svizzera. Venduta l’azienda a Hotelplan, si è dedicato anima e corpo al finanziamento delle startup del settore turistico. I primi investimenti ad aziende innovative come Getyourguide, Travelperk e Viselio sono arrivati proprio da lui. Roland Zeller è anche membro del CdA di varie società del ramo. In tale funzione le sostiene con le sue conoscenze approfondite del mondo digitale.

Kaspar Zimmerli

Co-CEO e Co-Founder, ARVE.swiss

Dopo una lunga carriera nella tecnologia medica e nel settore high tech, Kaspar Zimmerli ha capito che il suo cuore batteva per l’imprenditoria. Così nel 2018 ha fondato insieme a due colleghi di Berna e Hong Kong la startup ARVE.swiss. Gestisce come Co-CEO le attività operative affiancando il suo partner d’affari Claudio Graf.

Con ARVE.swiss è attivamente impegnato nell’Hospitality Booster e nell’Innovation Village dell’Ecole hôtelière de Lausanne.

Andreas Züllig

Presidente, HotellerieSuisse

Andreas Züllig è cresciuto in un hotel con 15 stanze. Lavorare nella piccola impresa di famiglia era naturale. Qui ha imparato a pensare in maniera imprenditoriale. Dopo il suo apprendistato da cuoco, ha lavorato come chef e ha frequentato la Scuola alberghiera di Losanna. Insieme a sua moglie Claudia Landolt, Andreas è dal 1991 padrone di casa dell’Hotel Schweizerhof a Lenzerheide. In qualità di presidente di HotellerieSuisse si impegna per il turismo a livello federale. Come membro del consiglio di amministrazione della Scuola alberghiera di Passugg, combatte contro la carenza di personale qualificato.